Uno tira l’altro: Bocconcini di Erice

Erice, il famoso centro trapanese rinomato per le bellezze storiche e paesaggistiche, ha in serbo una bella sorpresa a chiunque la visiti.

Infatti, vi è una storia dolciaria che la contraddistingue per bontà. Tra questi, ricordiamo i Bocconcini…. vediamo come si preparano.

Ingredienti:

  • 500 g di mandorle spellate
  • 375 g di zucchero semolato
  • 375 g di conserva di cedro
  • Acqua e/o liquore q.b.

Preparazione:

Macinare mandorle e zucchero assieme sino ad ottenere una consistenza farinosa. Aggiungere la conserva di cedro e cominciare a lavorare bene, versando poche gocce di acqua o liquore alla volta fino a quando l’impasto non comincerà a rapprendersi.

Continuare poi a lavorare per un po’ il composto su un ripiano cosparso di zucchero, quindi staccare dei tocchetti e formare delle palline un po’ schiacciate di circa 4 cm da passare in altro zucchero.

Posare le palline su una teglia rivestita di carta forno a una distanza di 2 cm l’una dall’altra e mettere in forno sino a 200 °C, per 15 minuti, finché i dolcetti non diventeranno dorati.

Lasciare riposare i bocconcini di Erice sulla teglia per altri 5 minuti.