Estate Siciliana 2018: le cinque mete più gettonate!

Un noto portale turistico di fama mondiale ha prodotto, sulla base delle prenotazioni online a loro pervenute, una classifica di quelle che sono le cinque mete siciliane più gettonate dell’estate 2018. Di seguito ve le riportiamo:

(5° posto) TAORMINA

Il fascino leggendario della Perla del Mediterraneo continua ad essere vivo e vegeto! Nonostante la cittadina abbia origini antichissime ed è una meta turistica dall’800, riesce a mantenere freschezza e continuo interesse. Tra un bagno all’Isola Bella, una passeggiata nel Viale ammirando il Duomo e una visita al Teatro Greco con sfondo l’Etna, si riesce a trovare il tempo per fare shopping ed apprezzare le varie manifestazioni, spesso di caratura internazionale, che si susseguono con costanza.

(4° posto) ISOLE EOLIE

Le 7 sorelle sono sempre lì … di Inverno un po’ pigre ma d’Estate vengono invase da turisti di ogni parte del mondo. Le Eolie sono una diversa dall’altra, ognuna presenta caratteri unici. Lipari e Vulcano sono le più frequentate, anche perché sono i normali approdi dalla terraferma, poi ci sono le incontaminate Alicudi e Filcudi mentre Salina è riconoscibile dalla sagoma con due gobbe. Poi c’è Panarea, sofisticata e chic e, per finire, Stromboli che regala spettacoli mozzafiato, soprattutto la notte, quando il vulcano zampilla … quelli sono i fuochi d’artificio proposti da madre natura.

(3° posto) CEFALU’

Fenici, Greci, Romani, Arabi e Normanni … tutti si sono fermati a Cefalù per ammirarla, abitarla, impreziosirla! Già questo spiega perché, tutt’oggi, sia una meta così gettonata. La spiaggia con granelli finissimi, il noto Museo Mandralisca, la Rocca con la veduta dell’intera costa Siciliana, gli storici lavatoi, le tante viuzze che intrecciano la città, il Corso Ruggero con la pavimentazione medievale che all’improvviso si apre in Piazza Duomo dove si erge la maestosa Cattedrale. E’ cosi bella che ormai rappresenta la sicilianità in film e spot pubblicitari visti in tutto il mondo … c’è altro da aggiungere?!?

 (2° posto) SAN VITO LO CAPO

Definita nel 2012 una tra le spiagge più belle d’Italia ogni anno, quello che era un borgo di pescatori, si trasforma in una tra le realtà turistiche più note. Il suo territorio è strutturato come una baia che non ha nulla da invidiare alle mete esotiche più gettonate. Nel piccolo penisolotto si trovano tanti spunti di bellezza naturalistica e storica: il Capo, la Riserva dello Zingaro, il Monte Monaco, il Santuario di San Vito e tanto altro. Nel mezzo di tutto ciò, una spiaggia con sabbia dorata lunga tre chilometri. E non possiamo certo dimenticare il Cous Cous Fest, manifestazione ormai di caratura internazionale, dedita all’incontro tra popoli tramite il cibo, il folklore e la bella musica…. e’ un appuntamento TOP per tutta la Sicilia!

(1° posto) SUD EST SICILIANO

Con questa dicitura si indica gran parte del territorio che si riferisce alle province di Siracusa e Ragusa. Questa zona è conosciuta, soprattutto, per essere la culla del barocco siciliano: Ortigia, Noto, Palazzolo Acreide, Ibla, Modica, Scicli. Ma non soffermiamoci solo a ciò che è ampiamente visto, infatti, vorremmo ricordarvi altre incredibili bellezze come l’incontaminata Riserva Naturale di Cavagrande, il borgo di Marzamemi, l’affascinante Castello di Donnafugata, la suggestiva Isola delle Correnti e la mediatica Punta Secca meglio conosciuta come “La Casa del Commissario Montalbano” che, a quanto sembra, è una delle mete più visitate dell’Italia intera!

Che dirvi … siamo felici di avervi presentato questa carrellata di luoghi fantastici ma, sappiamo pure, che non abbiamo parlato di tantissimi altri angoli di Sicilia di incredibile bellezza, l’isola ne è piena!

Noi non mancheremo certo di mettere in “vetrina” i tanti territori della nostra meravigliosa terra e voi, cari lettori, non dimenticatevi di girare la Sicilia in lungo e largo perchè come diceva Goethe: … è qui che si trova la chiave di tutto!

Buone Vacanze !!!