Sicilia: il Gelato è cosa nostra!

Estate … è tempo di gelato!

Col caldo afoso della Bella Stagione, infatti, niente c’è di meglio che nutrirsi di prodotti freschi capaci a regolamentare la temperatura interna.

Ma qual è la storia del gelato, chi l’ha prodotto per primo …. Come al solito, nel mezzo della storia, ci sta un siciliano!

Il gelato, in realtà, ha origini molto antiche: alcuni, addirittura, ritengono che la prima apparizione sia da ricercare nelle Sacre Scritture dove si narra di Isacco che offrì a Giacobbe un dolce realizzato con latte di capra e neve. Qualcun altro, invece, lo fa risalire ad una gustosa ricetta dell’antica Roma ma c’è pure chi ritiene che il gelato sia opera degli Arabi ai tempi della dominazione siciliana.

Chi fece conoscere il gelato al mondo fu, sicuramente, Caterina de Medici ma, il vero salto di qualità, fu apportato dal siciliano Francesco Proscopio de Coltelli, noto in Francia col nomignolo di Le Procope.

Procopio nacque a Palermo (o ad Aci Trezza) e viene ritenuto comunemente il padre del gelato moderno.

Si trasferì dalla Sicilia alla Francia verso la fine del 600’ e rese famoso il fresco e goloso alimento aprendo la prima gelateria al mondo (Caffè Procopio) tutt’ora esistente!

Quindi, a scanso di equivoci e di falsi storici, la Sicilia è la patria del gelato e chi l’ha provato sa bene quanta maestria c’è dietro la crema fresca e golosa.

Con buona pace del resto del mondo, facciamo cose buone da distribuire all’umanità … che mondo sarebbe senza Sicilia e Siciliani?