Cassatelle di Sant’Agata o ‘minne di vergine’

La Sicilia è riconosciuta per avere la caratteristica che nei suoi territori storia, tradizione e culto vengono amalgamati in un unico momento speciale rendendo ogni festa, ogni luogo e ogni ricorrenza una sorta di fenomeno popolare da vivere a tutto tondo in pienezza.

Ciò si realizza in modo evidente nella famosa festa di Sant’Agata, la patrona di Catania, dove il culto per la Santa e tutte le attività connesse sono accompagnate da una prelibatezza gastronomica: Cassatelle di Sant’Agata dette ‘minne di vergine’.

Ingredienti:

Pan di Spagna:

  • 3 uova
  • 60 g di farina 00
  • 60 g di zucchero
  • Scorza di mezza arancia grattugiata
  • Un pizzico di sale

Ripieno:

  • 300 g di ricotta di pecora
  • 80 g di zucchero
  • 60 g di gocce di cioccolato
  • 30 g di zuccata e cedro e arancia canditi

Pasta Reale:

  • 200 g di farina di mandorle
  • 200 g di zucchero
  • 50 ml di acqua

Guarnire:

  • 300 g di zucchero al velo
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • 2 albumi d’uovo
  • Una ciliegia candita per cassatella

 Preparazione:

Fare sgocciolare la ricotta di pecora e metterla in frigo, successivamente, setacciarla e mescolarla in un recipiente insieme allo zucchero e poi aggiungere gocce di cioccolato, zuccata e frutta candita.

Ora prepariamo il Pan di Spagna. Prendere una ciotola e unire uova, zucchero, la scorza di mezza arancia grattugiata e un pizzico di sale; sbattere il composto sino ad ottenere un impasto molto spumoso. Aggiungere piano piano la farina amalgamando dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto. Versare l’impasto ottenuto in una teglia imburrata e infarinata e far cuocere il nostro Pan di Spagna in forno a 180°C. Una volta cotto, tirare fuori dal forno e farlo asciugare per bene.

Passiamo alla Pasta Reale. Versare la farina di mandorle in un tegame insieme allo zucchero e aggiungere l’acqua: lavorare il tutto fino a ottenere un impasto morbido. Cuocere a fuoco basso per 15 minuti, continuando a mescolare il composto. Lasciare raffreddare e stendere la Pasta Reale fino a ottenere una sfoglia spessa 4 mm circa.

A questo punto è arrivato il momento di unire tutto ciò che si è preparato e confezionare il nostro prodotto. Foderare una serie di stampi semisferici con della pellicola trasparente e rivestirli con la Pasta Reale. Farcire gli stampini con la crema di ricotta e tappare ciascuno di essi con dischi di pan di Spagna spessi 5 mm leggermente bagnati con il Rosolio.

Estrarre delicatamente le cassatelle dai rispettivi stampini e coprirle interamente con della glassa preparata amalgamando gli albumi montati a neve e il succo di limone con lo zucchero a velo. Infine, guarnire le cascatelle di Sant’Agata con una ciliegia candita e riporle in frigorifero.