Antica Filanda, la Sicilia che ti resta nel cuore!

Antica Filanda Facebook
Antica Filanda Facebook

Nel corso di una vita si va in mille posti e, caso strano, solo alcuni di essi ti restano

nel cuore …. questo è il caso dell’Antica Filanda, ristorante e albergo del messinese,

che molti lettori di Sicilia in Vetrina ci hanno invitato a conoscere meglio.

Non ce lo siamo fatti dire due volte …. ed ecco a voi un quadro completo ed

esaustivo di uno dei locali simbolo della sicilianità: l’Antica Filanda!

 

Come nasce l’Antica Filanda, qual è la sua origine?

L’Antica Filanda, ovvero quello che oggi è l’Antica Filanda, ha origine da un piccolo

bar di paese che, nel lontano 1983, venne aperto a San Basilio (piccola frazione di

Galati Mamertino sui Nebrodi) per volontà di due cognati: Nunzio Campisi e Nino

Parafioriti.

Questi iniziarono la loro avventura stravolgendo, da subito, il tipico lavoro di

un classico “bar di provincia” e cominciarono a parlare di “panini gourmet” (termine

non molto in voga in quegli anni) e azzardando dei primi piatti.

Tutto ciò avveniva con l’aiuto di Nina, sorella di Nunzio e moglie di Nino, che era

riconosciuta da tutti come “molto abile in cucina”, arte tramandata dalla nonna,

cuoca di una famiglia nobile.

Grazie a questo processo di innovazione e ad una cucina di un certo livello, i clienti

crescevano con costanza e quindi, visto che il piccolo bar non riusciva più a

contenere il notevole afflusso di avventori, nel 1989 si presentò l’occasione di

rilevare un ristorante che, nella gestione precedente, non aveva avuto molta

fortuna.

Tale ristorante si presentava già con un nome che aveva carattere e che, pertanto,

non venne cambiato …. “ANTICA FILANDA”, denominato così per il fatto che in

passato, in quello stesso luogo, si lavorava una seta di ottima qualità.

Un posto nuovo, con maggiori responsabilità ed una mole di lavoro superiore,

all’Antica Filanda serviva forza lavoro: Nunzio e Nino, così, coinvolsero i rispettivi

fratelli e consorti determinando un nucleo famigliare allargato e totalmente dedito

alla propria attività.

Precisamente, il team di lavoro fu così costituito: Nunzio Campisi e la moglie

Pinuccia Di Nardo, Nino Parafioriti e la moglie Nina Campisi, Salvatore Campisi

con la moglie Nuccia Triscari e Basilio Parafioriti con la moglie Pina Drago.

Amore per la cucina, passione per il proprio lavoro, costante ricerca della materia

prima, studio sulle tecniche culinarie, attenzione al cliente e tanto sacrificio furono il

mix ideale per portare avanti il locale e, nonostante l’assenza di esperienza, questo

cocktail perfetto riuscì a sopperire ogni difficoltà o carenza!

Fu così che l’Antica Filanda di Galati Mamertino, grazie a delle scelte innovative e

con l’attenzione sempre crescente della stampa di settore, riuscì a farsi notare e le

guide dei ristoranti cominciarono a posizionarlo tra le locande più gradite al grande

pubblico.

 

Come e perché siete passati a Capri Leone?

E’ il 1999 e l’Antica Filanda di Galati Mamertino va alla grande!

A quel punto i soci fondatori, invece che cullarsi sugli allori, decisero di acquistare

una vecchia pelletteria nel comune di Capri Leone che si presentava con uno

splendido terrazzo sulle Eolie, iniziando i lavori di ristrutturazione.

E’ il 2002, e dal ristorante di Galati Mamertino, si passò alla Sala Ricevimenti di Capri

Leone con tre sale ristorazione ed un piccolo Hotel …. L’Antica Filanda continuava a

crescere con la stessa voglia del primo giorno!

 

Quali sono i piatti che più vi rappresentano?

La cucina dell’Antica Filanda è, tuttoggi, in continua fase di sperimentazione dove,

da un lato, si guarda al gourmet e, dall’altra, si mantiene una autenticità di gusti e

stile.

In realtà, sono tanti i piatti che potrebbero rappresentare l’Antica Filanda ma ciò

che li sintetizza del tutto è l’insieme di alcuni fattori come la ricerca delle materie prime, la

freschezza, la territorialità e quell’occhio di riguardo nella presentazione dei piatti!

 

Quali sono i premi più importanti che avete raggiunto?

Tanti sono i premi ottenuti dall’Antica Filanda, difficili da menzionare ad uno ad uno

…. sicuramente, spiccano la presenza su tutte le guide culinarie più prestigiose, la

produzione di oltre seicento articoli dedicati e il percorso che ha portato l’Antica

Filanda a rappresentare la Sicilia nella settimana della “cucina italiana e regionale

nel mondo” in Brasile per 4 anni consecutivi. Potremmo continuare a parlare ed

enunciare altri premi ma ci dicono (da vincenti) che “i successi migliori sono sempre

quelli che si devono ancora raggiungere”.

 

A chi è nata l’idea delle Soste di Ulisse e quali sono le finalità?

L’Antica Filanda partecipa pure ad una associazione di eccellenze siciliane chiamato

“Soste di Ulisse” che nacque nel 2000 per volontà di Pinuccio La Rosa (Locanda Don

Serafino) e del compianto Enrico Briguglio (Casa Grugno) che coinvolsero Nino

Graziano (il Mulinazzo) e con una guida del settore del settimanale L’Espresso, si

fecero dare alcuni nominativi di ottimi locali siciliani tra cui, appunto, l’Antica

Filanda, tra i pochi ad essere chiamati.

Nacque e si sviluppò così “Le Soste di Ulisse” che oggi coinvolge 34 ristoranti, 30

hotel di charme e svariate case vinicole con l’obiettivo di accompagnare l’ospite in

un percorso sublime nel mantenimento di standard qualitativi per la quale, tutti gli

associati, devono attenersi.

 

Dove vi vedete tra 10 anni?

E’ pronta la seconda generazione!

Affianco ai genitori, che hanno costruito e solidificato questo ambizioso progetto

partito dal basso, è cresciuta la nuova forza lavoro del domani, ovvero, i figli dei soci

prima elencati che devono mantenere alta la qualità di ciò che è stato fatto sino ad

oggi e che dovranno essere pronti per le nuove sfide.

L’Antica Filanda, infatti, non si è fermata qui, ancora una volta si mette in gioco,

ancora una volta si butta su un progetto in cui ci credono … tutti!

Ed è così, che con orgoglio, ci comunicano che fra due anni verrà inaugurata una

nuova Sala Banchetti (poco distante dalla sede di Capri Leone) dove verrà

spostata tutta la banchettistica dall’attuale location che, a sua volta, diventerà

un Hotel Charme con sole due sale per i clienti e, prossimamente, pure un centro

benessere, il tutto in un ambiente di classe solo per una clientela di alto profilo.

 

Questa è la nuova sfida dell’Antica Filanda, da sempre costituita da teste

pensanti, cuori generosi e mani pronte all’impegno …. tutto questo, solo per

raggiungere grandi obiettivi!