I 10 luoghi più misteriosi della Sicilia

wikipedia
wikipedia

Per qualcuno è superstizione, per altri suggestione …. eppure sono in tanti a giurare che, anche nella nostra Bella Isola, ci siano luoghi e fenomeni strani ed inspiegabili di cui, spesso, si preferisce non parlare.

Andiamo a vedere assieme quali sono i 10 luoghi più misteriosi di Sicilia:

  1. Il Castello di Carini, luogo del famoso omicidio di Donna Laura Lanza (la Baronessa di Carini) dove si narra che si aggiri il suo spettro e che, proprio nella stanza in cui fu barbaramente e ingiustamente uccisa, periodicamente compaia l’orma della sua mano insanguinata.
  2. Il Castello di Caccamo, dove la storia racconta che il padrone (Matteo Bonello) fu imprigionato e lasciato morire dopo la recisione di tendini ed occhi. Molti avventori parlano di possedere prove concrete e di aver visto con i propri occhi un fantasma, cieco e rabbioso, che si aggira per le stanze del castello.
  3. La Galleria di Tremonzelli, dove si contano oltre venti incidenti dal momento della sua apertura, tra cui fenomeni di combustione spontanea di pullman e auto …. viene chiamata la “galleria maledetta”.
  4. L’Abbazia di Thélema a Cefalù, ormai completamente distrutta, è stata la residenza di uno dei personaggi più misteriosi del 900’ Alesteir Crowley: proprio lì, sperimentò esperienze esoteriche, ritualità malefiche e orgiastiche.
  5. Il Castello di Mussomeli, è protagonista di un’inquietante leggenda che parla di tre donne seviziate e murate vive che, ancora oggi, vagano tra le rovine lamentandosi e piangendo disperatamente.
  6. Il Teatro Massimo a Palermo, viene definito un “posto maledetto” perché, per costruirlo, furono abbattute diverse chiese e venne profanata la tomba di una suora. In molti sostengono che nei sotterranei del bellissimo teatro compaia la suora assieme ad un urlo sinistro.
  7. Il Castello Ursino a Catania, è un luogo dove hanno perso la vita centinaia di detenuti e le pareti delle sue celle sono incise da iscrizioni, implorazioni e appelli dei detenuti, spesso morti di stenti e torture. Ancora oggi si verificano strani episodi come, ad esempio, le porte che si aprono e chiudono, forze misteriose smuovono oggetti, lamenti e grida che echeggiano nelle stanze e apparizioni inspiegabili che si materializzano nelle foto dei visitatori.
  8. Le Catacombe del Convento dei Cappuccini a Palermo, dove in teche di vetro e cristallo, sono custoditi centinaia di scheletri e mummie di frati perfettamente conservati. Fra questi corpi forse si trova anche quello di Cagliostro, l’alchimista misterioso che ebbe una influenza incredibile in tutta Europa.
  9. Il Bagno della Regina, alle porte di Palermo, è una grotta marina dove culti pagani e mistero si prendono per mano. Le iscrizioni, i troni e gli scranni scavati nella roccia sono ancora un enigma per gli studiosi che ricollegano la grotta ai culti di Mysta, riti propiziatori votati a Demetra, molto diffusi in tutta l’isola.
  10. La Villa del principe di Palalgonia a Bagheria, che è caratteristica perché custodita da una schiera di statue deformi e spaventose e fra le sue mura si aggira il fantasma del principe. La villa era luogo dove i nobili palermitani si davano all’esoterismo e alle orge e, per questo, ha la fama di posto maledetto.

Leggende o verità? Chi può saperlo … abbiamo comunque scoperto che la “solare” Sicilia presenta, anche Lei, delle zone d’ombra misteriose e tenebrose!