I 5 Carnevali più famosi in Sicilia

La Sicilia è, da sempre, una tra le regioni che più si contraddistingue per folclore e originalità nei giorni di Carnevale e, non a caso, sono moltissime le località isolane che celebrano questa festa con una grandissima partecipazione popolare.

Il Carnevale in Sicilia assume una così grande importanza tale da caratterizzare ed impreziosire alcune delle nostre città più belle come Acireale, Sciacca, Misterbianco e molte altre.

Quindi, se ancora siete indecisi su dove andare a festeggiare al meglio il Carnevale nell’isola, allora, vi proponiamo la nostra classifica dei 5 Carnevali più belli di Sicilia:

  • Acireale, è il più famoso Carnevale di Sicilia e, probabilmente, di tutto il sud Italia e si distingue per la sua sfilata di carri scenografici trainati da cavalli che riprendono, quasi sempre, tematiche attuali e la politica. La sua storia è antichissima e risale al Cinquecento, ma nel tempo si è arricchita di elementi nuovi come, per esempio, i carri infiorati.
  • Sciacca, probabilmente, è il Carnevale più antico di Sicilia, infatti, le sue origini sembrerebbero antichissime e affonderebbero le radici fino all’età romana con la celebrazione dei saturnali. Tra le particolarità ricordiamo Peppe Nappa, la maschera rappresentativa dell’isola nata dalla Commedia dell’Arte Siciliana, il cui carro viene bruciato in piazza il martedì grasso.
  • Misterbianco, il Carnevale è una vera e propria istituzione! Durante tutto l’anno, infatti, le associazioni carnevalesche si adoperano per creare i fantastici costumi ed è proprio per questo che, nonostante i tanti carri, quello di Misterbianco è noto come il Carnevale con i costumi più belli di Sicilia.
  • Termini Imerese, terra di Carnevale infatti, anticamente, i festeggiamenti iniziavano subito dopo l’Epifania e si contraddistinguevano per l’atto finale del rogo di un fantoccio, “u Nannu”, che ancora oggi è la maschera tipica della festività.
  • Brolo, originariamente durante i giorni del Carnevale i contadini giravano in strada con costumi artigianali mentre, a partire dagli anni ’60, madri e figli indossavano lenzuola bianche e cappucci. La maschera tipica è, ancora una volta, il sicilianissimo Beppe Nappa ma affiancato da Broliandolo, ormai, mascotte dell’evento.

Queste sono solo le 5 località più importanti per i festeggiamenti del Carnevale ma in Sicilia, dovunque ti giri, in questi giorni vi troverete in mezzo a feste ed ilarità così da prendere, almeno per questo periodo dell’anno, la vita un po’ più alla leggera.

Buon Carnevale a tutti !