Panettoni Fiasconaro …. la Sicilia che vince!

fiasconaro srl
fiasconaro srl

Anche quest’anno non è Natale se in tavola non c’è il panettone … magari quello buono, quello siciliano!

Sì, siciliano! Infatti, sembra proprio che il famoso dolce natalizio (tipico del Nord Italia) abbia trovato la sua migliore rappresentazione in una delle aziende più rinomate della nostra Sicilia… la pluripremiata “Fiasconaro” di Castelbuono, nelle Madonie.

Curiosi di capire come uno dei panettoni artigianali più venduti al mondo fosse siciliano, abbiamo voluto parlare direttamente con la Fiasconaro srl che ci ha gentilmente risposto nella persona del Maestro Nicola che, assieme a Fausto e Martino, rappresentano la virtuosa famiglia del panettone Made in Sicily.

Nicola Fiasconaro ci racconta che la loro storia ha inizio con il padre: come quasi tutti gli abitanti madoniti era un lavoratore dei campi e addetto alla zootecnia ma, nel 1953, decise di cambiare vita ed aprire un caffè a Castelbuono.

Anche i figli, quindi, si incanalarono in questa strada e cominciarono a muovere i primi passi in questo ambiente “andando a garzone”, anche, presso altre pasticcerie per imparare al meglio il mestiere.

Cresciuti professionalmente, proprio da un intuito di Nicola, venne l’idea di fare un dolce che non rispondeva assolutamente alla tradizione siciliana, ma proprio quella era la sfida tutta da giocare: nasce il primo panettone Fiasconaro!

Il dolce riscontrò da subito un clamoroso successo… prima 2000, poi 5000 pezzi sino a raggiungere, di anno in anno, una produzione sempre più alta arrivando alle incredibili cifre di oggi.

Bisogna ricordare, e ce lo sottolinea più volte il Maestro Nicola, che il panettone è un dolce complicato, a maggior ragione, se si ricerca la qualità tipica di Fiasconaro: dalla cultura della pasta acida all’utilizzo del lievito madre per ottenere il massimo della digeribilità.

Ma qual è la vera essenza di un panettone Fiasconaro, perché è diventato così rinomato e riconoscibile in tutto il mondo? La risposta che ci viene data è semplice e potente allo stesso tempo: il panettone Fiasconaro è il risultato di una sapiente tecnica di lavorazione raffinata negli anni e, soprattutto, l’ingrediente segreto è la Sicilia!

Sì, proprio la Sicilia e tutte le prelibatezze che ci conferisce…. dalla manna che è un dolcificante naturale alle buonissime nocciole madonite, sino ad arrivare allo zafferano di Isnello presente in uno degli ultimi panettoni prodotti, in collaborazione con la prestigiosa casa di moda Dolce&Gabbana.

Precisamente, in tutto il territorio madonita, esistono 11 laboratori che si adoperano per fornire i migliori prodotti alla Fiasconaro srl …. a tutti gli effetti, panettoni a chilometro zero.

Ma dove arriva oggi il brand Fiasconaro? Gli agenti dediti alla vendita del prodotto sono presenti in tutta Europa mentre, per quanto riguarda la commercializzazione mondiale, si fa capo ad una piattaforma online che consente di vendere queste prelibatezze dalla Cina all’America, dall’Australia al mondo Arabo.

Quello che ci hanno raccontato è un processo di crescita che il Maestro Nicola è convinto continuerà con le nuove generazioni che già si stanno preparando alla gestione dell’azienda e alle nuove sfide che il commercio mondiale impone, sempre prestando attenzione agli unici due fattori imprenscindibili … la qualità e la sicilianità, il resto è la certezza di un gran successo!

Alla fine della nostra chiacchierata ci ricorda Fiasconaro che, dalla sua esperienza, ha la certezza di come la nostra isola abbia tutti i numeri per primeggiare nel mondo e diventare, nuovamente, “quel faro del Mediterraneo che sia da guida per tutti i popoli che, da millenni, si incontrano proprio in Sicilia facendone una terra unica e speciale” …. e se lo dicono loro che ce l’hanno fatta è veramente un buon auspicio!