Primavera Siciliana … 5 luoghi da visitare assolutamente!

segesta

La Sicilia è bellissima e sempre da visitare ma, allo stesso tempo, non c’è dubbio che ogni località dell’isola dà il meglio a seconda del periodo.

Di seguito, vi indichiamo quelle che per noi sono le 5 località siciliane da dover necessariamente visitare in Primavera poiché creano, proprio in questo periodo, emozioni uniche.

Savoca

Immaginate dei bellissimi vicoli colmi di luce e fiori mentre le strade che si affacciano sulle vallate sono ricche di vegetazione. Se siete appassionati di cinema, ricorderete le vie di Savoca in alcune scene girate nel famoso film “Il Padrino”. Invece, se amate fare un salto nella storia, il borgo è famoso anche per la presenza delle Mummie di Savoca che rappresentano i resti di alcune nobili personalità del paese che furono mummificate ed oggi sono esposte nella cripta. (+10)

Segesta

Se volete visitare un sito archeologico intatto con delle vedute “vista mare” emozionanti, fate un salto nella magnetica Segesta, sul monte Barbaro, a 4 chilometri da Calatafimi dove si ospitano spettacoli musicali, rappresentazioni teatrali e le suggestive commedie greche.

Sutera

Uno tra i borghi più belli d’Italia fondato, secondo quanto dice la leggenda, dall’architetto ateniese Dedalo (quello del labirinto di Creta) si trova in provincia di Caltanissetta. Savoca è divisa in tre quartieri, ognuno con origini diverse (sia arabe che normanno-sveve) e nell’ex convento è ospitato il Museo degli Ori e degli Argenti e dei Paramenti Sacri. 

Sperlinga

Situata nel centro della sicilia, in provincia di Enna, è anch’esso un borgo speciale e di una bellezza smisurata… dal castello scavato in un gigantesco masso alle grotte scavate nella roccia. Qui si parla un dialetto gallo-italiaco con cadenze lombarde e piemontesi a causa di una antica colonizzazione da parte di popoli venute dal Nord Italia.

Gangi

Già Borgo dei Borghi nel 2014, non è sicuramente una novità ma una solida presenza in tutte le classifiche! E’ così speciale per i suoi tanti pregi: ha dei panorami mozzafiato, l’accoglienza dei locali è unica ma, allo stesso tempo, è un luogo di pace e di buona cucina. Ganci è stato abitata sin dalla Preistoria e la prova concreta sta nel rinvenimento delle rocce di quarzarenite dove ci sono tombe a grotticella (oppure “a forno”) risalenti al Neolitico.

Dobbiamo darvi altri spunti, oppure, vi state già preparando per delle belle “vacanze primaverili”??? …. ma che siano esclusivamente fatte nella Terra più bella, la nostra Sicilia!!!