Sicilia in tavola: pasta con vongole e ciliegino di Pachino

La pasta con le vongole è un tradizionale piatto napoletano ma, se viene reinterpretata con prodotti tipicamente siciliani come il ciliegino di Pachino, acquista quell’inconfondibile sapore isolano ottimo per assaporare al meglio la ‘bella stagione’!!!

Ingredienti (per 4 persone)

400 grammi di linguine
300 grammi di pomodoro ciliegino Pachino I.G.P.
1 kg di vongole fresche veraci
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
Due spicchi d’aglio
Un cucchiaino di zucchero
Olio extravergine d’oliva q.b.
Un mazzetto di prezzemolo
Sale e pepe q.b.

Procedimento:

Riempire un recipiente con acqua salata, posarvi le vongole e lasciarle spurgare per qualche ora. Dopo questo periodo, sciacquare e battere le vongole una per una così da eliminare quelle piene di sabbia. Sciacquarle nuovamente e depositarle in un tegame che metteremo su fuoco con il coperchio.

Dopo un paio di minuti versare del vino bianco e saltarle, scuotendo il tegame, fino a quando saranno tutte aperte. A questo punto, togliere il guscio di una parte di vongole e lasciare il resto con guscio per guarnire. Filtrare il sugo delle vongole, che servirà per il condimento, ma non quello al fondo del tegame perché potrebbe esserci qualche residuo di sabbia.

Prendere una padella e soffriggere l’aglio con qualche cucchiaio d’olio e aggiungere i pomodorini, possibilmente pelati e tagliati a pezzetti e farli appassire. A questo punto unire le vongole, il prezzemolo tritato finemente ed il liquido di cottura filtrato, aggiustare di sale e dare una spolverata di pepe nero macinato.

Portare la pasta al dente in acqua salata e, appena pronta, aggiungerla alle vongole: amalgamare il tutto a fuoco vivace per qualche minuto ed infine versare sopra un filo d’olio. Buon Appetito!